Ricetta dello stufato di porcini e di finferli

Di: Gaëlle Quintard et Luna Laboute

Prima di tutto, fare un’ escursione nei boschi vicini, e fare attenzione al fucile del proprietario del bosco vicino…

Poêlée de girolles et cèpes

Ingredenti :

– 2 chili di porcini

– 1 chilo di finferli

– un po’ d’olio

– 1 spicchio d’aglio

– prezzemolo

– 1 scalogno macinato

– 1 pizzico di sale

– 1 pizzico di pepe

Fase 1 : lavare i funghi con una spazzolina speciale, passarli delicatamente sotto l’acqua per eliminare i resti di terra. Poi, tagliarli.

Fase 2 : Scaldare la padella con un po’ di olio, preferibilmente di colza.

Fase 3 : Mettere le due specie di funghi tagliati insieme nella padella. Quando l’olio comincia a soffriggere. Farli rosolare.

Fase 4 : Quando i funghi sembrano un po’ cotti, aggiungere i diversi condimenti finendo con l’aglio e il prezzemolo. In questo modo, i funghi finiranno di cuocere impregnandosi dei sapori dei condimenti.

Fase 5 : Servire caldo e degustare con la famiglia.

N.B : Questa ricetta può essere deliziosa accompagnata da uno stufato di patate aromatizzate al prezzemolo.

QUI, la leggenda che racconta le origini della ricetta

Buongiorno a tutti !

Mi chiamo Luna e studio l’italiano da cinque anni! La letteratura è sempre stata una passione per me, anche quando ero una bambina.
Mi auguro che questo racconto vi piaccia!

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée.